Pane al profumo di Cardamomo

Breve premessa.

Quando vivevo in Olanda la mamma di un bimbo a scuola di mio figlio era Afghana e mi regalò questo pane, come nella più bella tradizione mussulmana dei regali tra amici e della gentilezza.

Erano panini morbidissimi. Su alcuni c’era Yogurt e Formaggio Gouda. Altri erano bianchi. L’ odore del cardamomo era delicatissimo e faceva venire ancora più voglia di mangiarli.

Mi donò la ricetta ma io non li avevo MAI FATTI, Fino ad oggi… Ed eccoli qui.

Ingredienti

Con la Pasta Madre

900 gr di farina
200 gr di Licoli
250 ml di latte
200 gr di burro
due cucchiaini di polvere di cardamomo
14 gr di Sale
Formaggio grattuggiato
4 cucchiai di yogurt greco

Con il Lievito di Birra

1 Chilo di farina tipo 1
200 gr di burro
250 ml di latte
100 ml di acqua
due cucchiaini di polvere di cardamomo
1 bustina di lievito secco
OPPURE
15 gr di fresco
1 cucchiaino di zucchero
14 gr di Sale
Formaggio grattuggiato
4 cucchiai di yogurt greco

Volete provare convertendo in altri lieviti?

Ecco il link alla pagina del convertitore di CREA il TUO Pane:

https://www.creailtuopane.it/calcolatrice.html

Sciogliete il lievito di birra nell’acqua ed aggiugnete lo zucchero. Per il licoli semplicemente versatelo nella ciotola. Aggiungete tutta la farina e mischiate il restante dei liquidi. Aggiungete il sale, il cardamomo e il burro morbido. Mischiate fino a che non si formi una palla liscia.

Con il licoli, mettete in frigo l’impasto ed attendete la maturazione.

Ora per il lievito di birra ce ne è talmente tanto che va attesa un’oretta e poi formate le palline. Se invece fate la ricetta da “lato oscuro” con solo 3 gr. di lievito di birra, potete mettere anche voi l’impasto ora in frigo ed aspettare la maturazione anche per 4 o 5 ore.

Quando l’impasto è raddoppiato, dividetelo in paline singole, fatelo riposare ancora un poco e poi stendeteli con le mani, ( il mattarello è ammesso ma meglio con le mani), mettete uno strato leggero di yogurt sulla superficie che vi permmetterà di far attaccare il formaggio e preparatevi per cuocerli.

Io ne ho preparati alcuni con formaggio, con formaggio e cipolle e con formaggio cipolle e pomodori…. alcuni anche chiusi a mezzaluna… fate volare la vostra fantasia.

La ricetta prevede di cuocerli in forno a 200 gradi… ma io non ci sono riusicta come li volevo io. Così ho provato due alternative molto valide.

Il fornetto ferrari per la PIZZA! … eccellente… pronti in 3 minuti.

E la padella di ferro tipo tigelliera. La tigelliera va unta. ( si sono belli carichi di grassi ma si vive una volta sola.)

Mangiateli caldi ma si conservano benissimo

Nota alla ricetta. Normalente, come avete visto nella foto iniziale, questo tipo di pane si decora con motivi floreali o religiosi. In Austria abbiamo stampini anche con il simbolo di Gesù. Ho trovato questi stampini su Etsy e sono bellissimi, magari qualcuno volesse comprarli per decorare il suo pane.

http://tidd.ly/70c94d17

%d bloggers like this: