Pan Brioche

Questa ricetta la devo ad una nuova amica espatriata anche lei, Italiana, arrivata dal Cile alla fredda Austria. Lei con molta tranquillitá pubblica le foto del suo quaderno e del suo pane bauletto. Io lo stesso giorno lo faccio e MAMMA CHE MERAVIGLIA!

Ed infatti sulla nostra pagina FB ecco come definiscono questa ricetta:

Avevo messo anche le foto sul gruppo e ve le avevo promesse ma ecco che arriva la ricetta precisa precisa.

INGREDIENTI

  • 500 gr. di farina 0 – W 480
  • 150 ml . di acqua tiepida
  • 100 ml. di latte intero tiepido di mucca o di soia o di riso.
  • 50 ml di olio di semi
  • 10 gr. di sale
  • 1 cucchiaio di miele
  • 12 gr di lievito di birra fresco oppure 5 gr. di lievito secco

Variante con il licoli

  • 450 gr. di farina 0 – W 480
  • 300 ml di licoli rinfrescato con la fairna usata per la ricetta e maturo
  • 100 ml. di latte intero tiepido o di soia o di riso.
  • 50 ml di olio di semi
  • 10 gr. di sale
  • 1 cucchiaio di miele

PROCEDIMENTO

Sciogliere il lievito in una ciotola usando i liquidi della ricetta possibilmente tiepidi.

Versare la farina lentamente a pioggia ed impastare.

Infine versare il miele e il sale. Formare una palla e lasciare riposare per due ore. Riprendere l´impasto delicatamente e formare un rettangolo. Arrotolare su se stesso l´impasto e adagiarlo in uno stampo per plumcake o per pane foderato di carta da forno o di burro.

In alternativa, dividere l’impasto in piccoli pezzi dal peso simile, stenderli ed arrotolarli separatamente ed adagiarli l´uno accanto all´altro nello stampo.

A questo punto si puó attendere naturalmente la lievitazione a temperatura ambiente o mettere in frigo per rallentarne la crescita ed aumentarne l’aromaticità.

Una volta lievitato, spennellare di latte o uovo ed infornare a forno giá caldo a 170gradi per circa 35 minuti. A fine cottura togliere dalla cassetta e far asciugare nel forno caldo ma con la porta leggermente aperta.

Per i contenitori Römertopf click qui

Le mie forme in terracotta sono ormai usatissime ma sembrano non smettere mai di funzionare alla perfezione. Potete comprarne due come nel mio caso e metterne una sopra all’altra. Esiste la forma da un chilo e quella da mezzo chilo.
Per il pane l’ importante è che l’ interno sia smaltato o il pane si atacca e deve essere legermente unto.
Ungo anche tutti gli altri contenitori di pane quando metto a lievitare direttamente nella cassetta.

Io ho usato per questa ricetta i mei contenitori di ceramica della Römertopf- Pane. Ne posseggo due, ne metto uno sull´altro e funzionano come camera di lievitazione e per mantenere l´ umiditá in cottura.

Questo pane si conserva divinamente. E´perfetto per la colazione, i tramezzini, ha una forma comoda, non come i miei contenitori a cuore o a triangolo ma che andrebbero comunque perfetti per creare una rosa di pan brioche.

Inoltre questo pane non contiene eccessivi grassi, solo quelli del latte eppure risulta di una morbidezza sfacciata.

Provatelo e fatemi sapere.

%d bloggers like this: