FRÜCHTBROT – Pane Invernale del Tirolo

LA RICETTA é dopo il dopo il bla bla

Per Natale ci avevano regalato questa pietra durissima fatta da una pasticceria locale spacciandola per una delicatezza. 
Circa dopo la befana ho avuto il coraggio di tagliarla.
Era rimasta perfetta, dentro era morbida mentre l´ esterno é una crosta di pane integrale.
Dopo essermi portata una fetta di questa prelibatezza a sciare ho capito che non solo era ottimo, am perfetto come rigenerante, energetico grazie alla futta secca.
Insomma dovevo provarci.
Un´amica del nord mi ha detto che una cosa simile si fa anche in Lombardi a e prende il nome di Mescia.

Insomma per farla breve, il trucco sta nel mettere frutta secca e noci varie insieme alla frutta fresca lasciata leggermente marinare nel vino moscato o nella grappa.

La versione Austriaca prevede le pere Kaiser al posto delle mele, la farina di Segale mischiata a quella di grano e il finocchietto.

Io odio il finocchietto.
Quindi la mia versione é senza finocchio.

Ho seguito una ricetta che prevedeva la preparazione di questo “pane” come uno strudel.

Si stende la pasta, si mette la farcitura da un lato e si arrotola.

Non male ma rimane molta pasta senza frutta candita.

Quindi il prossimo week-end proveró a rifarlo ma nel mio modo. Riducendo di poco l´´idratazione. Impastando il pane con noci e frutta dall´inizio, lasciandomi una pallina piccola da stendere ed avvolgere sopra la palla di frutta e canditi.

Il risultato finale, deve essere una fetta dove il pane non é visibile ma solo noci e frutta.

La ricetta:
Preparare il lievitino, con il lievito di birra usando 170 gr di farina, 200 ml di acqua e un cucchiaio di zucchero.

Per il licoli: assicuratevi ceh sia bello pimpante perché la massa da lievitare é pesante, quindi, se avete il licoli al 100% di idratazione prendete:
200 ml di licoli fresco, 100 ml di acqua e 70 gr di Farina. Sbattete bene e fate incorporate tanta aria.
Agigungete una punta di zucchero.
Aspettate il collasso e poi unite gli altri ingredienti.

Mentre attendete il lievito.
Tagliarte una mela a fettine sottili, circa 100 gr di mela fresca.
100 gr di uvetta passa
100 gr di fichi secchi
100 gr di prugne secche
250 gr di noci miste a pezzi grandi che siano: mandorle, nocciole, macadamia, anacardi, arachidi, pinoli. 
Aggiungere un bicchiere di MOSTO DI UVA oppure spruzzare il tutto di rum o vino moscato.
Aggiungete il finocchietto ( ma anche NO, fa digerire, ma NO)
Cannella a piacere
Un cucchiaio di zucchero.

Il lievito é pronto?

Bene quindi nell´impastatrice aggiungete il vostro lievito piu´:
350 gr di Farina
1 uovo
100 gr di burro o margarina 
Fate impastare ed allóccorreza ammorbidite con il latte tiepido.

Ora attendete il raddoppio.

Stendete la pasta lievitata.
Mettete il ripieno da un lato.
Arrotolatelo come uno strudel.
Bagnatelo un pochino cosí non si secca.

Mettete al calduccio per raddoppiare.

Con questa dose, o fate uno strudellone gigante o due panetti piú piccoli.

Cuocere per i primi 30 minuti a 180 gradi in forno preriscaldato.
Poi coprite con carta argentata, abbassate la tempertura a 150 gradi e fate cuocere ancora 20-30 minuti.

Se volete fare i fighi al posto dello scalogno cospargete di zucchero a velo.

Nel tempo diventa una pietra.
Ma dentro resta dolce e morbido.

Avete sportivi in casa? 
Una fetta di questo pane é eccezionale per spezzare la fame durante lo sport.

Questo Blog partecipa al programma di Amazon Affiliate al fine di potervi mostrare con piú facilmente i prodotti da me usati e quelli che vi consiglio di usare. Il che vuol dire che nel caso acquistiate un qualsiasi prodotto da Amazon é possibile che io riceva una piccolissima commissione. Grazie per la fiducia e per essere passati qui.